SANDHI

News 

(Ultimo aggiornamento Pagina 24/01/2009)


 

RIUNIONE CONSIGLIO DIRETTIVO NAZIONALE DI ACCADEMIA KRONOS

MERCOLEDI’ 14 GENNAIO 2008, ROMA, VIA BARBERINI 68, ORE 12,30

PRESENTI:

Ennio La Malfa, Giulio Signorelli, Alberto Gioffrè, Ezio Sina.

ASSENTI PER IMPEGNI PRECEDENTEMENTE ASSUNTI E/O IMPOSSIBILITATI A PARTECIPARE:

Roberto Minervini, Lucia Abiuso, Ciro Silvestri.

OSPITI INVITATI PER SPECIFICHE ATTIVITA’

Alessandro Gioffrè d’Ambra, Orlando Guzman.

 Constata la presenza del numero legale il Presidente da inizio alla seduta, indicando due punti all’Ordine del Giorno ( organizzazione delle manifestazioni Un Bosco per Kyoto e Parchi Vivi).

In riferimento agli ottimi risultati raggiunti ed al successo dell’edizione 2008 -2009 di Un Bosco per Kyoto appena conclusa, tutti i Consiglieri, evidenziato che la manifestazione è imperniata quasi esclusivamente sulla cerimonia di premiazione, forniscono proposte innovative e programmi di impegno per l’edizione 2009 – 2010, che possono essere così riassunti:

-       utilizzare una scheda personale per ogni partecipante, che indichi (se premiato) il periodo di permanenza in sala, per una più funzionale organizzazione della premiazione;

-       delegare un/a Socio/a per la sintesi dei presenti, degli incarichi ricoperti, del ruolo;

-       organizzare, circa 5 giorni prima della manifestazione, una conferenza stampa con i giornalisti delle testate nazionali, con inviti diretti;

-       coinvolgere studentesse e studenti degli Istituto Alberghieri romani, affinché svolgano attività di hostess e di assistenza (nonché di divulgazione del programma dettagliato della manifestazione), dopo una completa illustrazione delle finalità dell’Associazione e del Premio (da parte dei Consiglieri);

-       predisporre un “protocollo” della cerimonia di premiazione, individuando anche le posizioni che dovranno occupare i giornalisti.

Il Presidente comunica le indicazioni del Ministero dell’Ambiente sull’edizione futura di Parchi Vivi, per il coinvolgimento di studenti universitari, ricercatori e docenti che operano presso l’Università degli Studi rispettivamente di pertinenza della Sezione AK e del Parco Nazionale da visitare.

Si decide di stilare il programma definitivo (a cura del Coordinatore Nazionale PV Alberto Gioffrè), che dovrà prevedere uno stage di 3 giorni (per 50 persone fra studenti, docenti e soci AK accompagnatori), che determini per ciascuno studente dei crediti formativi, presso i seguenti Parchi (con il coordinamento della sede AK vicina e la responsabilità di un Socio), con la stretta collaborazione delle rispettive Università:

1) PARCHI MARINI SICILIA          (Filippo Zullo)               Università di Catania + Università di Messina

2) GRAN PARADISO                    (Glauco Giacomelli)       Politecnico di Torino

3) ASPROMONTE                       (Alberto Gioffrè)           Università Mediterranea di Reggio

4) FORESTE CASENTINESI           (Giulio Signorelli)          Università della Tuscia di Viterbo

5) CINQUE TERRE                      (Dario Urselli)               Università di Genova

6) CILENTO                               (Ciro Silvestri)               Università Federico II di Napoli

In aggiunta a tale programma si decide di proporre la visita ai Parchi Nazionali della Costa Rica, che sarà effettuata dai 6 Presidi (o loro delegati) delle Università coinvolte, 5 giornalisti (di cui uno RAI), 1 o 3 operatori turistici, 6 od 8 Soci AK (per un totale di 20 persone). Tale visita durerà due settimane, consentendo comunque ai partecipanti di rientrare dopo la prima settimana o di prolungare il soggiorno (a spese loro) di un’altra settimana.

E’ stata infine tracciata la serie di impegni ambientali di AK in Spagna: sensibilizzazione nelle Università di Barcelona, petizione popolare contro la vendita di animali vivi sulla rambla, due escursioni naturalistiche in aree di rilevante interesse paesaggistico.


KRONOS PER LA NATURA

(Reggio C., 26 gennaio 2008)

            Si è tenuta presso Il Tipico, in Via Santa Caterina 124, la prima riunione KRONOS del 2008. Ai numerosi Soci presenti il Presidente Regionale Alberto Gioffrè ha ricordato le più importanti tappe associative del 2007: la Mostra Gli Artisti incontrano la Natura; il Programma di Educazione Ambientale svolto in sei Scuole della Calabria, con il coinvolgimento di circa 20 esperti, docenti e collaboratori; il Progetto Nazionale Parchi Vivi per la promozione e la valorizzazione del Parco Nazionale dell’Aspromonte, rivolto ai lavoratori stranieri ed ai soci di cooperative sociali; l’iniziativa Aspromonte Vivo, che ha visto coinvolti 300 studenti di tre Scuole della Provincia (di cui 120 hanno avuto l’occasione di visitare alcuni dei siti più interessanti del Parco); le celebrazioni del 35.mo Anniversario della costituzione di Kronos a Reggio, 10.mo di Accademia Kronos e 40.mo di Kronos 1991 (svoltesi presso un villaggio turistico a Tropea, ai primi di ottobre); l’attività estiva di avvistamento incendi nella Provincia reggina; la promozione di Un Bosco per Kyoto (conclusasi l’11 gennaio scorso in Campidoglio, a Roma, con la premiazione del Direttore Giuseppe Cannizzaro del PNA, del Dott. Domenico Lemma dell’ARPACAL, del Dott. Domenico Laria, Sindaco di Ricadi); l’assistenza di protezione civile ai Concerti Reggini (coordinata dalla Dott.ssa Mirella Manganaro) ed alla Notte Bianca; l’ampliamento del sito Web Sandhi; la proposta ufficiale della Sede Centrale di Accademia Kronos di inserimento dell’Arch. Alberto Gioffrè nel Consiglio Direttivo del Parco Nazionale dell’Aspromonte (membro della Giunta nella passata legislatura); le pubblicazioni sulla Rivista Trimestrale Calabria Sconosciuta, l’adesione all’Aggregazione di Associazioni del Comitato per la Pace.

            Una Commissione interna ha poi scelto gli autori delle migliori opere artistiche realizzate nel corso delle escursioni svolte. I 3 vincitori (che hanno diritto di concorrere al premio nazionale consistente in un soggiorno a Porto Santo Stefano e nell’Isola di Montecristo) sono risultati: Angela D’Agostino (migliore poesia), Jouini Abla (migliore foto), Mars Mokhtar (migliore disegno).

            Sono state quindi programmate alcune delle iniziative 2008: un’Assemblea Regionale a Tropea il 26 e 27 aprile; la proposta di recupero dei rami secchi ferroviari, la proposta di programmazione e divulgazione dell’evacuazione antisismica della città, un seminario sulle tematiche ambientali nelle Scuole Superiori di Oppido Mamertina (che si svolgerà sabato 9 febbraio), la promozione di dissociatori molecolari per l’eliminazione dei rifiuti solidi urbani, un’indagine sui numerosi casi di cancro e leucemie nell’area gravitante su Monte Nardello.  

            Dopo l’approvazione del bilancio l’Assemblea ha eletto all’unanimità il Consiglio Direttivo Sezionale, che si è arricchito di due nuovi membri (Giovanni Crocè ed Angela Agostino), e che risulta così formato: Dr. Antonio Pizzo, Presidente; Angela Agostino, Vicepresidente; geom. Demetrio Calafiore, Segretario; Giovanni Crocè, Consigliere; dott. Angelo Vazzana, Responsabile Scientifico; Manuela Barletta, Responsabile del sito web; Roberto Primerano Rianò, Responsabile Squadra Aerea; dott. Alessandro Gioffrè, Responsabile Squadra Montana.

            Nel Consiglio Direttivo Regionale (di cui sono Vicepresidenti: l’avv. Antonio Nanìa di Catanzaro, il rag. Enzo Molinari di Cosenza, Nando Calendini di Crotone; e Segretario il geom. Enzo Zema) è entrata a far parte di diritto la Prof. Lucia Abiuso (Responsabile della Sezione di Catanzaro). L’Assemblea riconferma al Socio Moreno Caricato l’incarico di costituire la Sezione Kronos – Accademia Kronos a Villa San Giovanni.

            L’incontro (al quale parteciperanno i Soci ed i simpatizzanti) è stato aggiornato a giovedì 7 febbraio, alle ore 18, presso Il Tipico in Via Santa Caterina 124, per l’organizzazione del calendario delle escursioni 2008.

KRONOS – CALABRIA / ACCADEMIA KRONOS

Un momento della riunione del 24 gennaio 2008


5 GIORNI PER L’AMBIENTE, LA CULTURA E LA PACE

(Reggio C., 8  ottobre 2007)

         80 amanti di Tropea, tra le oltre 200 persone presenti (provenienti dall’Inghilterra, dalla Danimarca, dalla Sicilia e dalla Campania), hanno assistito, nell’anfiteatro del Villaggio Sabbie Bianche, alla proiezione del video-documentario Il Mio Aspromonte, realizzato dal Club UNESCO di Reggio per la valorizzazione del Parco Nazionale. Altri filmati, sul clima e sul patrimonio naturalistico calabrese, hanno arricchito la fase “divulgativa” dell’Incontro di Tropea organizzato dal Kronos – Calabria e dal Club UNESCO di Reggio per celebrare i 35 anni di Kronos ed i 22 del Club.

Nel corso dei tre Eventi che si sono succeduti durante il lungo Incontro l’Arch. Alberto Gioffrè, dopo aver letto la comunicazione di apprezzamento e di adesione trasmessa dalla Dott.ssa Marialuisa Stringa, Presidente della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO, ha tracciato  la storia del movimento ambientalista negli ultimi 40 anni (cioè dalla nascita del Kronos 1991) la costituzione di Accademia Kronos (avvenuta 10 anni or sono), l’attivismo culturale dei Club UNESCO nel mondo, e la nascita dell’impegno pacifista; illustrando, a conclusione, il programma dell’escursione naturalistica di sabato 13 ottobre presso le Cascate di Molochio e le Fortificazioni Romane dello Zomaro. Il Dott. Ennio La Malfa ha illustrato alcune delle più interessanti iniziative nazionali condotte da Accademia Kronos, come: la proposta di eliminazione dei rifiuti attraverso la dissociazione molecolare; le attività di rimboschimento collegate alla riduzione di anidride carbonica (carbon credit); il coinvolgimento in attività sportive, in Congo, degli adolescenti, per distoglierli da attività di guerra; la divulgazione ambientale svolta attraverso il Programma INFEA.

L’Avv. Ottavio Capparella ha evidenziato l’impegno della nuova Rete Legale di Accademia Kronos (che raggruppa oggi Avvocati del Lazio e della Campania), che consentirà di condurre azioni legali a favore dell’ambiente (costituendosi AK parte civile), contro ogni attentato alla Natura. Positiva ed immediata è stata la risposta di tutti gli avvocati presenti (per Reggio si è formato un primo team, coordinato dall’Avv. Monica Delle Donne, per la Liguria e l’Emilia ha aderito un gruppo legale rappresentato dall’Avv. Gabriella Pareti).

Manuela Barletta ha illustrato il sito realizzato a servizio delle due Associazioni (www.sandhi.eu), ed il Geom. Demetrio Calafiore ha relazionato sulle metodologie utilizzate per la formulazione delle previsioni meteorologiche. Particolare interesse ha suscitato l’intervento del divulgatore culturale Oreste Pace, di Palmi, Socio del Club UNESCO reggino, il quale ha tracciato la storia di un Santo venerato in Calabria (San Rocco), descrivendo tutti i monumenti locali dedicati a San Fantino, e promuovendo una visita nel territorio palmese (a Taureana, a Trachina, a Carlopoli) alla riscoperta del patrimonio archeologico e storico della zona.       

Non sono mancate attività ricreative collaterali, come la presentazione della Squadra Kronos di Calcetto, promossa e coordinata dal Dott. Piero Palmenta, con la fattiva collaborazione dei Soci Pino Presti e Michele Capozza.

L’Incontro, che ha rappresentato anche l’occasione per visitare il caratteristico borgo di Tropea e per ammirare il suo ricco patrimonio folcloristico, si è concluso con l’adesione alla Marcia per la Pace, in linea con lo spirito pacifista di entrambe le Organizzazioni.

 

Gruppo redazionale di “Commento Ecologico”,    KRONOS - CALABRIA,  CLUB UNESCO  


                                                            *                  *

 

   KRONOS     Club UNESCO                   

      

Associazione Ambientalista Kronos–Calabria                Club UNESCO di Reggio C.

         Accademia Kronos              membro della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO

           ONLUS                       associata alla Federazione Mondiale Club UNESCO

 

TROPEA, 3 – 7 ottobre 2007

Grande Villaggio “Sabbie Bianche” - Aurum Hotels, Parghelìa, Tropea (VV)

 

40 anni di KRONOS 1991

10 anni di ACCADEMIA KRONOS

35 anni di KRONOS – CALABRIA

26 (22 dalla rifondazione) anni di CLUB UNESCO

Programma

(gli incontri si svolgono presso l’Anfiteatro del Villaggio)

DA GIOVEDI’ A SABATO MOSTRA su eventi sismici, eventi e previsioni meteo, ambientalismo e siti da valorizzare

REALIZZATA DA KRONOS con la collaborazione del Centro Studi e Ricerche Geo Astro Vulcanologia

Giovedì 4 ottobre

H 16,30     Arch. Alberto Gioffrè                 INTRODUZIONE, STORIA DEL MOVIMENTO AMBIENTALISTA E CULTURALE, ASSOCIAZIONISMO e PROGRAMMA DELLE PROSSIME ESCURSIONI NATURALISTICHE

H 17,00     Dott. Ennio La Malfa                 EVOLUZIONE DEL PENSIERO ECOLOGICO, METODOLOGIA DI IMPEGNO

H 17,30     Dott. Antonio Pizzo                 SALUTI (sono previsti interventi di tutti i Vice Presidenti Regionali della Calabria)

H 18,00     a cura di:  Kronos, Club UNESCO       VIDEO FILMATI SU PATRIMONIO NATURALISTICO, INIZIATIVE, CLIMA

H 19,00     Delegati Sez. Accademia kronos        SALUTI, ATTIVITA’ SVOLTE E PROGRAMMATE

a seguire                  Avv. Ottavio Capparella        LA RETE LEGALE AK: I SOCI AVVOCATI IMPEGNATI A DIFENDERE L’AMBIENTE IN TUTTA ITALIA

Venerdì 5 ottobre

H 10,30     Rappres. Accademia Kronos           ASSOCIAZIONISMO, DIFESA AMBIENTE, PROMOZIONE PARCHI NAZIONALI, DIVULGAZIONE

H 11,40     Manuela Barletta                  GESTIONE DI UN SITO: L’ESEMPIO DI SANDHI

H 12,00     Rappresentanti Club UNESCO         INCENTIVAZIONE DELLA CULTURA DI PACE, STORIA DEI CLUB: UN MESSAGGIO ALLA COLLETTIVITA’  

Sabato 6 ottobre

H 10,30     Geom. Demetrio Calafiore           RILEVAMENTO METEO-CLIMATOLOGICO E COLLABORAZIONE CON ALTRE ASSOCIAZIONI,

H 11,00     Rappresentanti varie Associaz.       SCAMBI CULTURALI, INIZIATIVE SOCIALI E CULTURALI

H 11,30     Rappresent.  Accademia Kronos      PROGETTI NAZIONALI: BOSCO PER KYOTO

H 12,00     Rappresentanti Club UNESCO        RETE DEI CLUB: CONOSCERE I PARCHI, VALORIZZAZIONE DELLE CULTURE ETNICHE

Con i complimenti di:

Kronos - Calabria / Accademia Kronos                          Club UNESCO di Reggio


35 ANNI DI KRONOS A REGGIO

(Reggio C., 1° ottobre 2007)

         Si celebrano a Tropea, nel Villaggio Sabbie Bianche di Parghelìa, i 35 anni di KRONOS a Reggio ed in Calabria. Da mercoledì 3 a domenica 7 ottobre prossimo si svolgerà un Incontro dei Soci calabresi ed italiani, con i quali, nel corso di 3 Eventi, sarà tracciata la storia dell’Associazione Ambientalista e verranno illustrati i programmi futuri.

         Le celebrazioni non sono limitate al Kronos calabrese (la cui Sezione reggina fu costituita ufficialmente proprio il 2 ottobre 1972, a conclusione di un assiduo impegno organizzativo iniziato nel mese di agosto dello stesso anno): nella stessa data infatti di celebrano i 10 anni di Accademia Kronos, ma soprattutto i 40 anni di Kronos 1991 (il Centro Studi ed Iniziative Ecologiche che per primo, nell’arcipelago verde dell’associazionismo ambientalista, ha varato migliaia di iniziative in difesa dell’Uomo, oltre che della Natura).

         Un altro anniversario, importante sotto il profilo culturale e pacifista, viene celebrato nell’Incontro di Tropea: i 22 anni del Club UNESCO di Reggio (26, se si considera la prima fondazione in città). Il Club reggino  ha spesso collaborato con la più antica Associazione Ambientalista, promuovendo autonomamente iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico locale ed internazionale, attuando scambi con Delegazioni di diverse Nazioni, partecipando a momenti culturali in Italia e nel mondo, incentivando la promozione di una Cultura di Pace ed un Coordinamento di Associazioni Pacifiste, svolgendo costanti campagne in difesa dei Diritti del Cittadino (su tale tema un pool di due legali opera nell’ambito del Servizio Civile Nazionale, di concerto con il Comune di Reggio).

         I Soci unescani ed i Soci kronossiani calabresi ed italiani si incontreranno nella splendida cornice della cittadina vibonese, per parlare delle iniziative e per concordare i programmi futuri. L’iniziativa è totalmente autogestita (come quasi tutte le attività reggine delle due Associazioni), con l’unica collaborazione del Centro servizi per il Volontariato (CSV dei due mari) di Reggio.

         Giovedì 4, alle ore 16,00, l’Arch. Alberto Gioffrè relazionerà nell’Anfiteatro del Villaggio Sabbie Bianche sul movimento ambientalista e culturale, sull’associazionismo, e sui programmi escursionistici. Il Dott. Ennio La Malfa parlerà quindi dell’evoluzione dell’ideologia ecologica e della relativa metodologia dell’impegno. Il Dott. Antonio Pizzo illustrerà alcune delle ultime iniziative protezioniste effettuate in Calabria. Dopo le proiezioni dei filmati realizzati dal Kronos reggino, l’Avv. Ottavio Capparella illustrerà la Rete Legale di Accademia Kronos, attraverso la quale i Soci avvocati in ciascuna Sezione patrocineranno le cause su attentati all’Ambiente in cui Accademia Kronos si costituirà parte civile (Monica Delle Donne ed Emanuela Pizzo a Reggio, Gabriella Pareti in Emilia e Liguria, etc.).

         Venerdì 5 l’Evento inizierà alle 10,30, con interventi dei Club UNESCO e della Socia reggina Manuela Barletta, che illustrerà la realizzazione e la gestione del sito web www.sandhi.eu.

         Sabato 6 il Geom. Demetrio Calafiore relazionerà sul rilevamento meteo - climatologico, guidando i partecipanti nella visita di una Mostra sui sismi e sulle previsioni metereologiche. Esponenti delle due Associazioni illustreranno alcuni Programmi Nazionali, come Un Bosco per Kyoto ed iniziative escursioniste del Kronos e del Club UNESCO.

         L’Associazione Kronos sta intanto per concludere la seconda edizione del Programma Aspromonte Vivo. Sabato 13 ottobre si effettuerà un’escursione naturalistica a Molochio e sullo Zomaro, con la visita alle cascate Mundu e Galasìa, l’assaggio dei prodotti tipici aspromontani, e l’osservazione (guidata dal Prof. Domenico Raso) delle Fortificazioni Romane.

         Beneficiarie dell’iniziativa sono le studentesse del Magistrale “Gulli” che hanno dimostrato maggiore interesse verso le tematiche ambientali. Sono, in ordine di graduatoria: Antonella Campolo, Antonina Curatola, Giorgia Quartuccio, Vincenza Flaviano, Sara Miceli, Annalisa Cundò, Luana Vinci, Martina Errigo, Domenica Scollica, Federica Sgrò, Martina Palermiti, Selena Barbuto, Mariangela Luvarà, Veronica Cicciù, Francesca Fotìa, Maria Angela Pecora, Concetta Claudia Bellè, Mariangela Caracciolo, Sonia Praticò e Francesca Romeo. 

 

Gruppo redazionale di “Commento Ecologico”,    KRONOS - CALABRIA,  CLUB UNESCO


EDUCAZIONE AMBIENTALE 2007

Programma di sensibilizzazione ecologica nelle Scuole  della Calabria a Cosenza, Crotone e Reggio

CALENDARIO ATTIVITA’

GIOVEDI’     15 FEBBRAIO    SEDE SOCIALE KRONOS, VIA SANTA CATERINA N° 10, REGGIO C.

                 incontro fra Esperti e Docenti Referenti Kronos per programmazione

SABATO      03 MARZO    AULA MAGNA SCUOLA MEDIA “GALILEO GALILEI        H 09,30      

Convegno di apertura per gli studenti, coord. PROF.SSA LUCIANA SABATINI

 INTERVENTI:     

Dirigente Scolastico DOTT.SSA GIUSEPPINA CELLINI, saluti della Scuola Media

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

ISP. DOMENICO RASO, illustrazione itinerario storico – geografico a Terreti

ARCH. GIOVANNI MARIA ROMEO, illustrazione itinerario storico - archeologico

SOCI PARTECIPANTI:          DOTT.SSA MARIKA ZACCO, LINDA CHIUMIENTO, PAOLA PAPARONE, ANDREA FILARDI, EMANUELE PASQUALE AZZARA’         

SABATO       17 MARZO    AULA MAGNA LICEO SCIENTIFICO “LEONARDO DA VINCI     H 09,30

 Convegno di apertura per gli studenti, coord. PROF. STEFANO IERIA

INTERVENTI:

Dirigente Scolastico PROF.SSA VINCENZINA MAZZUCA, saluti del Liceo

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

PROF. RENATO CRUCITTI, illustrazione itinerario paleontologico

DOTT. GERARDO PONTECORVO, illustrazione itinerario botanico - forestale

SOCI PARTECIPANTI:          DOTT.SSA MARIKA ZACCO, LINDA CHIUMIENTO, PAOLA PAPARONE, ANDREA FILARDI, EMANUELE PASQUALE AZZARA’         

MARTEDI’     20 MARZO    AULA MAGNA ISTITUTO TECNICO “A. NITTI           H 10,30

Convegno di apertura per gli studenti, coord. PROF.SSA LINA CAMPESI

INTERVENTI:

Dirigente Scolastico PROF. VINCENZO RIZZUTO, saluti dell’Istituto

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

RAG. ENZO MOLINARI, saluti della Sezione Kronos di Cosenza

DOTT. FRANCESCO LA CARBONARA, illustrazione itinerario naturalistico

SOCI PARTECIPANTI:          ALESSANDRO GIOFFRE’

MERCOLEDI’ 21 MARZO   AULA MAGNA LICEO SCIENTIFICO “ALESSANDRO VOLTA      H 09,30

Convegno di apertura per studenti, coord. PROF. GUGLIELMO DI LORENZO

INTERVENTI: 

Dirigente Scolastico PROF.SSA VINCENZINA MAZZUCA, saluti del Liceo

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

PROF. RENATO CRUCITTI, illustrazione itinerario paleontologico

DOTT. GERARDO PONTECORVO, illustrazione itinerario botanico - forestale

SOCI PARTECIPANTI:          DOTT.SSA MARIKA ZACCO, LINDA CHIUMIENTO, PAOLA PAPARONE, ANDREA FILARDI, EMANUELE PASQUALE AZZARA’      

SABATO       24 MARZO  AULA MAGNA ISTITUTO PROFESSIONALE “SANDRO PERTINI     H 11,00

Convegno di apertura per studenti, coord. PROF.SSA ANTONELLA PALUCCI

INTERVENTI:

Dirigente Scolastico PROF.SSA ROSA MARIA TOSCANO, saluti dell’Istituto

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

FERDINANDO CALENDINI, saluti della Sezione Kronos di Crotone

PROF. PASQUALE ATTIANESE, illustrazione itinerario storico

SOCI PARTECIPANTI:          ALESSANDRO GIOFFRE’

LUNEDI’        26 MARZO     corso di formazione tutoraggio SCN a Gioia Tauro

MARTEDI’      27 MARZO     consiglio direttivo nazionale ficlu a Firenze

SABATO        31 MARZO   AULA MAGNA SCUOLA MEDIA “DIEGO VITRIOLI            H 09,30

Convegno di apertura per gli studenti, coord. PROF. LEONARDO TRIPODI

INTERVENTI:

Dirigente Scolastico PROF.SSA DOMENICA FAVA, saluti della Scuola

ARCH. ALBERTO GIOFFRE’, Conferenza su energia/clima/parchi/aree protette

DOTT. ANTONIO PIZZO, saluti della Sezione Kronos di Reggio

ISP. DOMENICO RASO, illustrazione itinerario storico – geografico a Terreti

ARCH. GIOVANNI MARIA ROMEO, illustrazione itinerario storico - archeologico

SOCI PARTECIPANTI:          DOTT.SSA MARIKA ZACCO, LINDA CHIUMIENTO, PAOLA PAPARONE, ANDREA FILARDI, EMANUELE PASQUALE AZZARA’

SABATO      31 MARZO   ALUNNI DEL LICEO SCIENTIFICO “LEONARDO DA VINCI       H 09,00

Visita di Studio, coordinamento: PROF. STEFANO IERIA

ESPERTI:                 DOTT. GERARDO PONTECORVO, PROF. RENATO CRUCITTI

ITINERARIO:            Pentimele

LUNEDI’       02 APRILE       assemblea del comitato per la pace

MERCOLEDI’ 04 APRILE       Sellia

GIOVEDI’      05 APRILE       Sellia

VENERDI’     06 APRILE       Sellia  

SABATO       07 APRILE       Sellia  

DOMENICA  08 APRILE        Sellia   Pasqua

GIOVEDI’     12 APRILE       assemblea nazionale FICLU a Lucera

VENERDI’    13 APRILE       assemblea nazionale FICLU a Lucera

SABATO       14 APRILE       assemblea nazionale FICLU a Lucera

DOMENICA  15 APRILE       assemblea nazionale FICLU a Lucera

LUNEDI’      16 APRILE    ALUNNI DELL’ISTITUTO TECNICO “A. NITTI” di Cosenza         H 09,00

Visita di Studio, coordinamento: PROF. LINA CAMPESI

ESPERTO:             DOTT. FRANCESCO LA CARBONARA

ALLIEVI:                N° 40 di 2 classi IV “biologico” o 40 di più classi

ITINERARIO:          da Piazza Riforma (accanto Piazza Cappello, sede della Scuola)

               con bus di linea Il Consorzio Autolinee a MENDICINO, Piazza Municipio

               Lungo Fiume dei Valloni + visita alla filanda                                   

MARTEDI’     17 APRILE   ALUNNI DELL’ISTITUTO TECNICO “A. NITTI” di Cosenza       H 09,00

Visita di Studio, coordinamento: PROF. LINA CAMPESI

ESPERTO:             DOTT. FRANCESCO LA CARBONARA

ALLIEVI:               N° 47 delle classi IV PACLE

ITINERARIO:         dal ponte di Via Trieste (nei pressi del distaccamento)

              Percorso lungo il Fiume Crati

GIORNO        _________       ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA “GALILEO GALILEI

Visita di Studio, coordinamento: PROF.SSA LUCIANA SABATINI

ESPERTI:               ISP. DOMENICO RASO

ITINERARIO:          Piazza Garibaldi, Terreti, Santa Domenica

GIORNO        _________       ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA “GALILEO GALILEI                  

Visita di Studio, coordinamento: PROF.SSA LUCIANA SABATINI

ESPERTI:               ARCH. GIOVANNI MARIA ROMEO

ITINERARIO:          Mura Greche

 GIORNO        _________       ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA “DIEGO VITRIOLI

Visita di Studio, coordinamento: PROF. LEONARDO TRIPODI

ESPERTI:               ISP. DOMENICO RASO

ITINERARIO:          Piazza Garibaldi, Terreti, Santa Domenica         

GIORNO        _________       ALUNNI DELLA SCUOLA MEDIA “DIEGO VITRIOLI            

Visita di Studio, coordinamento: PROF. LEONARDO TRIPODI

ESPERTI:               ARCH. GIOVANNI MARIA ROMEO

ITINERARIO:          Mura Greche

GIORNO        _________       ALUNNI DEL LICEO SCIENTIFICO “LEONARDO DA VINCI

Visita di Studio, coordinamento: PROF. STEFANO IERIA

ESPERTI:               DOTT. ANGELO VAZZANA

ITINERARIO:          Museo di Biologia Marina       

GIORNO        _________       ALUNNI DEL LICEO SCIENTIFICO “ALESSANDRO VOLTA

Visita di Studio, coordinamento: PROF. GUGLIELMO DI LORENZO

ESPERTI:               DOTT. GERARDO PONTECORVO, PROF. RENATO CRUCITTI

ITINERARIO:          Pentimele

GIORNO        _________       ALUNNI DEL LICEO SCIENTIFICO “ALESSANDRO VOLTA

Visita di Studio, coordinamento: PROF. GUGLIELMO DI LORENZO

ESPERTI:               DOTT. ANGELO VAZZANA

ITINERARIO:          Museo di Biologia Marina


GLI STUDENTI E LA NATURA

I PROGRAMMI KRONOS DI EDUCAZIONE AMBIENTALE NELLA CALABRIA

(Reggio C., 3 marzo 2007)

            E’ iniziata (oggi) presso la “Galileo Galilei” la campagna KRONOS di Educazione Ambientale nelle scuole della Calabria. Con la presentazione del Dirigente Scolastico Dott.ssa Giuseppina Cellini ed il coordinamento del Docente Referente Kronos Prof.ssa Luciana Sabatini, si è svolto, presso l’Aula Magna della Media, un Convegno di apertura dell’iniziativa di sensibilizzazione ecologica, con l’intervento dell’Arch. Alberto Gioffrè (Presidente Regionale Kronos e Consigliere Nazionale di Accademia Kronos) su molti dei temi ambientali: risorse energetiche, energia sostenibile, clima, effetto serra, protocollo di Kyoto, attività antincendio, Parchi Nazionali, patrimonio marino, associazionismo ambientalista/culturale/pacifista.

            Hanno partecipato: il Presidente Sezionale reggino di Kronos, il Dott. Antonio Pizzo, il Geom. Vincenzo Zema ed il Geom. Demetrio Calafiore (rispettivamente Segretario Regionale e Segretario Sezionale) e gli Esperti Kronos,  l’Arch. Giovanni Maria Romeo e l’Isp. Domenico Raso, i quali hanno illustrato agli studenti due itinerari di altrettante visite di studio nei pressi della città (Mura Greche e Santa Domenica): lezioni all’aperto che vedranno coinvolti due gruppi di studenti più interessati.

            L’iniziativa in questa Scuola Media si concluderà a maggio con una escursione naturalistica ai Piani di Carmelia, alla quale parteciperanno 40 studenti, accompagnati da docenti e dai Soci Kronos.

            Lo stesso programma educativo sarà replicato presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”, con il Convegno di apertura (coordinato dal Docente Referente Prof. Stefano Ieria) che si svolgerà sabato 17 marzo; presso il Liceo Scientifico “Alessandro Volta” (il 21 marzo, con il coordinamento del prof. Guglielmo Di Lorenzo); nella Scuola Media “Diego Vitrioli” (coordinato dal Prof. Leonardo Tripodi). Nei due Licei si svolgeranno visite di studio a Pentimele ed in Via Marina, guidate dagli Esperti Kronos Prof. Renato Crucitti (già Vice Presidente Sezionale Kronos), Dott. Gerardo Pontecorvo, e Dott. Angelo Vazzana (Direttore del Museo di Biologia Marina).

            A Cosenza, con la promozione del Vice Presidente Regionale Kronos, Rag. Enzo Molinari, si svolgerà il quinto Convegno presso l’Istituto Tecnico “Nitti”, con il coordinamento della Prof.ssa Lina Campesi, con la collaborazione dell’Esperto Kronos Dott. Francesco La Carbonara. Ed infine a Crotone, il 24 marzo, il Vice Presidente Regionale Kronos Nando Calendini introdurrà i lavori (presso l’Istituto Professionale “Sandro Pertini”), coordinati dalla Prof.ssa Antonella Palucci e con l’assistenza dell’Esperto Kronos Prof. Pasquale Attianese. Le escursioni conclusive presso questi due Istituti si svolgeranno rispettivamente alle Cascate del Marmarico e presso il Museo di Santa Barbara a Mammola.

KRONOS – Calabria / Accademia Kronos

 

Convegno GALILEI - Gli studenti

Convegno GALILEI - Intervento dell'Arch. Gioffrè

Convegno GALILEI - Intervento di Raso

Convegno GALILEI - Un momento dell'incontro


ASPROMONTE VIVO II edizione

LE INIZIATIVE KRONOS NELLE SCUOLE PER LA CONOSCENZA E LA VALORIZZAZIONE DELL’ASPROMONTE

(Reggio C., 2 marzo 2007)

         Presso l’Istituto Magistrale “Tommaso Gulli” di Reggio, il Magistrale “Angelo Nostro” di Villa San Giovanni, e l’Istituto Alberghiero di Villa, l’Associazione Ambientalista KRONOS sta svolgendo un’indagine ecologica per l’approfondimento dei temi ambientali.

         Coordinati rispettivamente dalla Prof.ssa Nucera,  dalla Prof.ssa Claudia Cotroneo e dal Prof. Angelo Raso, gli studenti, attraverso la compilazione di un questionario, esprimono il personale grado di interesse su un ampio ventaglio di argomenti: dall’utilizzo del tempo libero alla sensibilità ecologica, dall’uso degli automezzi alla pulizia del luogo di studio, dall’animalismo alla sensibilità verso tutte le creature, dall’interesse verso la documentaristica ambientale al rapporto armonico tra studenti, dalla esperienza di vita all’aria aperta all’inquinamento acustico.

         Il programma, che prende spunto dalla serie di escursioni per la promozione dell’Aspromonte svolte nel 2001 con la partecipazione di Associazioni Culturali e di Volontariato, di Chiese e Comunità di stranieri residenti a Reggio, è rivolto essenzialmente agli studenti delle Scuole Superiori, per incentivare la conoscenza del vasto territorio del Parco Nazionale.

         120 alunni infatti, a conclusione dell’attività, saranno complessivamente selezionati nelle tre Scuole, e potranno partecipare nel prossimo mese di maggio, accompagnati dai Soci Kronos, ad altrettante visite di studio presso luoghi simbolo dell’Aspromonte (quali: le Cascate Maesano, il Monte Fistocchìo, il Lago Costantino): ad essi quindi verrà data l’opportunità di visitare il Parco, di conoscerne il ricco patrimonio naturalistico, e di apprezzarne i prodotti tipici locali.

 KRONOS – Calabria / Accademia Kronos


Si ricorda che la terza mostra, pur se non di tutte le opere realizzate, si svolge, a carattere permanente, presso la saletta riunioni del locale “Il Tipico” di Via Santa Caterina, aperta, e visitabile, nelle ore centrali di tutti i giorni feriali.

VASTA ECO DI ARTEAMBIENTE 4^ PROMOSSA DA

KRONOS, CLUB UNESCO E COMITATO PER LA PACE

Reggio Calabria, 19 gennaio 2007

 

Tele, disegni, foto, sculture, video, poesie e persino danze che “parlano” di Natura: quella, splendida ed incontaminata, dell’Aspromonte. L’Associazione Kronos - Calabria, invitando 60 artisti ad un’escursione naturalistica presso le Cascate Maesano, ha in pratica offerto una fonte d’ispirazione: un paesaggio unico e sempre più visitato ed apprezzato dalla cittadinanza locale. Il Club UNESCO di Reggio, di concerto con il Comitato per la Pace, ha organizzato la seconda delle (per ora) 3 mostre delle opere artistiche, Arte Ambiente 4^, con l’indispensabile coordinamento dell’omonimo Centro Culturale.

         Come si ricorderà, una prima esposizione si svolse presso la Circoscrizione di Santa Caterina – Vito – San Brunello; ma presso la sala “Nicolas Green” di Palazzo Campanella gli stessi autori hanno presentato le proprie opere ad un pubblico attento ed interessato, in un Convegno al quale hanno presenziato numerose personalità della Cultura.

         La terza mostra, pur se non di tutte le opere realizzate, si svolge, a carattere permanente, presso la saletta riunioni del locale “Il Tipico” di Via Santa Caterina, aperta, e visitabile, nelle ore centrali di tutti i giorni feriali.

         Caloroso l’apprezzamento del Presidente Nazionale della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO, la Dott. Cav. Marialuisa Stringa, che, nel rallegrarsi col Club per l’interessante e valida iniziativa, ha evidenziato come “gli Autori, con la loro sensibilità artistica e la loro passione, abbiano colto l’invito, realizzando, in contatto con una natura incontaminata, un’opera unica, esprimendone i valori di Arte e di Pace”.

         Soddisfazione degli Artisti, i quali, consapevoli delle difficoltà organizzative legate ad ogni attività realizzata con esclusivo impegno di volontariato, hanno ringraziato i giovani impegnati nel Servizio Civile Nazionale (Marika Zacco, Elisa Caccamo, Linda Chiumiento e Paola Paparone del Comitato per la Pace; Emanuel Azzarà, Andrea Filardi, Roberto Colicchia e Grazia Dimasi del Club UNESCO) per la collaborazione, ed hanno giustificato i sia pure pochi rallentamenti nell’allestimento dell’esposizione.

Ecco alcune foto della mostra

 

                  Un momento del convegno                                          Intervento dell'Arch. Alberto Gioffrè

   

                  Quadro Cascate Maesano                                       Foto elaborate digitalmente

 

                                Scultura Delfino in acciaio saldato                                 Alcune opere esposte

 

                    Dipinto Cascate Maesano                                   Altre opere esposte


Il        Club UNESCO di Reggio Calabria                         

con il   Comitato per la Pace                                                                      *  

di concerto con l’  Associazione Ambientalista KRONOS–Calabria / Accademia Kronos                                                   

con la collaborazione e l’organizzazione  del Centro Culturale                        arteambiente

presenta

 

ARTE AMBIENTE 4°

GLI  ARTISTI  SI  CONFRONTANO  CON  IL  GENIUS  LOCI  DELL’ASPROMONTE

ovvero

Gli Artisti incontrano   la NATURA

DIPINTI, FOTO, SCULTURE, FILMATI realizzati dopo aver visitato le Cascate Maesano d’Aspromonte

 

Sala “Nicolas Green”,  Palazzo “Tommaso Campanella”

Consiglio Regionale della Calabria

ESPOSIZIONE DA LUNEDI’ 8 A SABATO13 gennaio 2007 (ORARI CENTRALI DELLA GIORNATA)

INAUGURAZIONE e CONVEGNO:

LUNEDI’ 8 GENNAIO 2007, ORE 17,00

  

il programma prevede brevi interventi di:

Autorità

REGIONALI

arch. Francesco Prosperetti

DIRETTORE GENERALE DELLE SOPRINTENDENZE REGIONALI DELLA CALABRIA

Prof. Massimo Giovannini

RETTORE DELL’UNIVERSITA’ MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA

Prof. Nicola Giuliano Leone

PRESIDE DELLA FACOLTA’ DI ARCHITETTURA DELL’UNIVERSITA’ DI PALERMO

ing. Francesco Cecati

SOPRINTENDENTE AI BENI ARCHITETTONICI E DEL PAESAGGIO DELLA CALABRIA

arch. Paolo Malara

PRESIDENTE DELL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DI REGGIO CALABRIA

dott. Demetrio Spagna

PRESIDENTE DEL MUSEO DELLO STRUMENTO MUSICALE DI REGGIO

dr. Hiske Maas

CO-PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE MUSEO DI SANTA BARBARA DI MAMMOLA

arch. R. Alberto Gioffrè

CONSIGLIERE NAZIONALE ASSOCIAZIONE KRONOS E FEDERAZIONE ITALIANA CLUB E CENTRI UNESCO

Prof. G. Paolo Manfredini

CURATORE DI ARTE AMBIENTE 4°

Prof. Pasquino Crupi

PRO RETTORE DELL’UNIVERSITA’ PER STRANIERI DANTE ALIGHIERI DI REGGIO CALABRIA

Prof. Antonio Monorchio

PSICHIATRA

M° Nicola Sgrò

COMPOSITORE

Giuseppe Casile

PRESIIDENTE DEL CIRCOLO RHEGIUM JULII

dr. Francesco Idotta

RHEGIUM JULII

arch. Giovanni Maria Romeo

COORDINATORE OPERATIVO CLUB UNESCO DI REGGIO

hanno assicurato la loro presenza:

dr. Antonio Pizzo

PRESIDENTE SEZIONALE KRONOS

M° LuIgi Esposito

Anna Maria Caridi

VEDOVA DEL M° RENATO AMODEO

M° Nik Spatari

dr. Maria Teresa Sorrenti

arch. Isidoro Pennisi

Prof. Gianni Brandolino

dott. Angelo Vazzana

isp. Domenico Raso

dr. Natina Pizzi

dr. Rosita Loreley Borruto

prof. Francesco Chirico

M° Domenico Baronetto

prof. Filippo Malice

Tina Sgrò

Ezia Ferrari

Paola Monorchio

Maria Follo

Nietta D’Atena

Orsola Toscano

Aida Temerario

prof. Francesco Chiarella

ACCADEMIA HIPPONIANA

arch. Patrizia De Stefano

Stefania Pennacchio

Tony Cassisi

Francesco Fotìa

e tutti gli artisti, autori ed amici


KRONOS: L’AMBIENTE UNISCE

Reggio C., 18 dicembre 2006

 

            Con la prestigiosa cornice della Sala Protomoteca del Campidoglio sono stati consegnati a Roma, dal Presidente Nazionale di Accademia KRONOS, Dott. Ennio La Malfa, i premi internazionali Un bosco per Kyoto ad esponenti della cultura, della politica e della comunicazione, tutti impegnati sui temi ambientali. La manifestazione, organizzata dalla Sede nazionale KRONOS sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ha concluso la campagna sul Protocollo di Kyoto e sulla difesa del patrimonio boschivo condotta da aprile a novembre 2006.

            Coordinati dal Docente MIUR Prof. Ezio Sina, i lavori sono iniziati con alcuni interessanti interventi sui cambiamenti climatici di studiosi italiani e stranieri, tra i quali l’agronomo reggino Francesco Tassone ed il Prof. Riccardo Valentini. Sono seguiti i saluti del Ministro della Giustizia On.le Clemente Mastella, dell’On.le Grazia Francescato e del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare On.le Alfonso Pecoraio Scanio, il quale ha fatto un espresso invito ai numerosi amministratori italiani presenti sull’esigenza di “attuare piani ambientali di risanamento e valorizzazione della natura, più che stilare semplici programmi”.

            Erano presenti Delegazioni Kronos provenienti da tutte le Regioni d’Italia. La Sezione di Cosenza era rappresentata dal Vice Presidente Regionale Calabrese Rag. Enzo Molinari e dalla Prof.ssa Lina Campasi. La Delegazione reggina era composta dal Presidente Regionale Arch. Alberto Gioffrè, dal Presidente Sezionale Dott. Antonio Pizzo e dal laureando in Scienze Ambientali Alessandro Gioffrè.

            A conclusione del Convegno la Presidenza Nazionale ha consegnato la caratteristica targa in argento su legno alla libanese Nora Joumblatt per aver organizzato la piantumazione e la protezione di migliaia di cedri del Libano nel suo Paese dilaniato dalla guerra: un messaggio ambientale e pacifista assieme ed aver diffuso un appello a tutte le donne del Mondo per unirsi contro la distruzione della Natura e contro ogni guerra e dittatura.

            Dopo la consegna del Premio ai rappresentanti di: Albania, Benin, Congo, Costa Rica, Finlandia, Gabon e Svezia, sono stati consegnati i riconoscimenti internazionali a personaggi italiani degli Enti Territoriali e Locali, e della Comunicazione, provenienti da tutta Italia. Dalla nostra città hanno ritirato personalmente il Premio: il Sindaco di Reggio On.le Giuseppe Scopelliti, che nel 2006 ha coordinato tra le altre iniziative, le procedure di attuazione di Agenda 21 Locale, iniziativa fondamentale per l’affermazione della tematica ambientale e la programmazione dello sviluppo sostenibile urbano; il Presidente della stazione Televisiva Reggio TV Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo per l’azione costantemente svolta dall’emittente sull’informazione ambientale su tutto il territorio, e per la diffusione dei documentari sul patrimonio naturalistico della nostra provincia, curati da RTV e da Kronos (Natura & Cittadini); l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte; il Vice Questore del Corpo Forestale dello Stato Dott. Gerardo Pontecorvo; l’Assessore Comunale reggino all’Ambiente Dott. Antonio Caridi.

            Sono stati consegnati ulteriori premi ad altri personaggi calabresi impossibilitati a presenziare all’incontro: al Senatore Ing. Pietro Fuda       per le iniziative di valorizzazione culturale, storica, artistica ed ambientale dell’area jonica della Provincia, e per l’innovativo ed apprezzatissimo servizio aereo all’intera cittadinanza; all’Ing. Ilario De Marco, Responsabile regionale ENEA; al Sindaco di Oppido Mamertina Avv. Giuseppe Rugolo ed al suo staff per l’ospitalità alla manifestazione Un bosco per Kyoto.

            Lo stretto legame che unisce l’ambientalismo ed il pacifismo è stato spesse volte ricordato nel corso del Convegno. Tutti i presenti hanno potuto anche constatare come, di fatto, le iniziative ambientali accomunino leader politici diversi, rivolti comunitariamente ad offrire il meglio di sé per la promozione del patrimonio naturalistico e l’incentivazione dello sviluppo sostenibile o eco-sviluppo. Un ennesimo messaggio di pace costruttiva, che l’Associazione Ambientalista KRONOS lancia a tutta la città.

 

KRONOS – Calabria  /  Accademia Kronos

La Sala del Campidoglio gremita. Sono distinguibili: l'Assessore Comunale di Reggio alle Politiche Ambientali Dott. Antonio Caridi (il primo da destra), il Presidente Sezionale reggino Dott. Antonio Pizzo (accanto). Al centro, con cravatta azzurra, il Sindaco di Reggio Calabria, On.le Dott. Giuseppe Scopelliti.

Il Ministro Alfonso Pecoraro Scanio accanto Nora Joumblatt

Targa Bosco Kyoto

Alfonso Pecoraro Scanio, Grazia Francescato, Ennio La Malfa

La Presidenza del Convegno.

Il ministro all'Ambiente consegna il Premio BxK a Nora Joumblatt.

Nora Joumblatt.

L'Arch. Gioffrè ed il Dott. Lamberti Castronuovo.


2006


 SOTTO L’ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

CONCLUSIONE DELLA CAMPAGNA INTERNAZIONALE UN BOSCO PER KYOTO 2006

ROMA – CAMPIDOGLIO SALA DELLA PROTOMOTECA

15 DICEMBRE 2006 – ORE 15,30

PROGRAMMA

-          Saluti autorità;

-          Breve relazione sul COP di Nairobi – prof. Riccardo Valentini;

-          Breve relazione sulla campagna 2006 e prospettive 2007;

-          Intervento Ministro dell’Ambiente, tutela del Territorio e del Mare;

-          Presentazione progetto di monitoraggio fiumi amazzonici inquinati da mercurio finanziato dalla Regione Lazio. Intervento dell’Assessore Filiberto Zaratti;

-          Breve relazione su: “Filiera CO2: Una opportunità italiana” dr. F.Tassone;

-          Consegna Premio Speciale Internazionale”Un Bosco per Kyoto” alla Signora Nora Joumblatt, per aver protetto e piantato in Libano migliaia di cedri del libano. In quella occasione messaggio a tutte le donne del Mondo per unirsi contro la distruzione della natura e contro ogni guerra e dittatura;

-          Consegna Premio Internazionale Un Bosco per Kyoto a: Albania, Benin, Costa Rica, Gabon, Finlandia, Repubblica Democratica del Congo, Svezia;

-          Consegna  Premio Nazionale “Un Bosco per Kyoto” ai Comuni, Comunità Montane; Enti Parchi e personalità del mondo scientifico, politico ed artistico europeo che hanno partecipato attivamente all’edizione 2006;

-          Conclusioni.

 

                       Segreteria organizzativa Accademia Kronos. Tel 0761.223480 – 0761.625532


PARCHI VIVI 2006

esclusiva per la Rivista ENDAS

 

Nato dal successo di qualche anno fa di Aspromonte Vivo, il Programma nazionale Parchi Vivi, ideato dall’Associazione Ambientalista Kronos - Calabria, affiliata ENDAS, è stato varato a maggio, e svolto in alcune Regioni d’Italia.

Calabria, Liguria e Piemonte, con le rispettive Sezioni regionali, hanno promosso tre serie di escursioni naturalistiche per una più approfondita conoscenza di tre Parchi Nazionali: Aspromonte, Cinque Terre, Gran Paradiso.

Conoscere i luoghi – simbolo di ciascun Parco, percorrere a piedi gli itinerari più suggestivi all’interno di aree protette, rimanere affascinati dalla bellezza della natura: queste sono le possibilità che Kronos ha offerto, col Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, a molte categorie di cittadini (studenti, anziani, diversamente abili, non vedenti, extracomunitari, stranieri appartenenti alle diverse Comunità ed impegnati in lavori diversi nelle città più vicine, attivisti di Associazioni di Solidarietà).

L’occasione di visitare le aree interne ai parchi, accompagnati da qualificate guide e dai Soci Kronos più esperti, è stata data a molti cittadini, attratti solitamente da altre mète o non consapevoli (per alcune gratuite campagne denigratorie) della soddisfazione che si prova immediatamente e per lungo tempo, penetrando nei Parchi Nazionali.

In Aspromonte, i Soci volontari del Kronos hanno accompagnato duecento persone nel corso di quattro escursioni in altrettanti siti: Lago Costantino, Pietra Cappa, Piani di Carmelìa e Cascate Maesano, gustando ogni volta i prodotti tipici delle diverse aree.

Al Lago Costantino il primo gruppo di ambientalisti è arrivato dopo un viaggio in pullman da Reggio fino a San Luca. Nella cittadina di Corrado Alvaro gli escursionisti si sono trasferiti in bus più piccoli, fino a raggiungere un’emergenza paesistica: Pietra Longa.

Qui è iniziato un percorso a piedi, su un sentiero in ombra, in pianura od in leggera discesa, che ha portato il gruppo fino al pianoro dove, dal 1973 al 1980, l’Università di Berlino realizzò un campo si studio per analizzare il letto del Bonamico, la portata del deposito alluvionale, ed approfondire i particolari della nascita del Lago, giungendo a predire la sua scomparsa per l’innalzamento del fondo.

Un’esperienza che, anche ripetuta, rimane sempre unica: un Lago incastonato in un paesaggio, nel cuore del Parco dell’Aspromonte.

L’Architetto Alberto Gioffrè, che ha accompagnato, assieme agli altri Soci più attivi, gli escursionisti al Lago, ha tracciato la storia della riscoperta, avvenuta nel 1980, delle prime visite da parte prevalentemente di stranieri, delle escursioni aperte a tutti i cittadini ed agli studenti, della fama che, gradualmente, il Lago acquistò, fino ad entrare di diritto nel nascente Parco della provincia di Reggio.

Raggiunto il Lago, il gruppo ha visitato le piccole baie, la rocca che domina lo specchio d’acqua quasi al centro, la “Grande Spiaggia” che, soprattutto negli ultimi due anni, avanza verso valle, riducendo le dimensioni del Costantino.

Il ritorno è stato effettuato lungo il letto del Bonamico, percorrendo un’assolata pietraia, fino alla strada sterrata che ha permesso, con piccoli pullman, di arrivare nuovamente nel centro urbano di San luca, e successivamente di rientrare a Reggio.

A Pietra Cappa un altro gruppo si è recato, successivamente, ripercorrendo la stessa  strada fino a San Luca. Poi, dall’arteria San Luca – Polsi, attraverso una sterrata, è stato raggiunto il “Casello San Giorgio”, da dove è iniziato una percorso a piedi, che in poco meno di mezz’ora ha consentito a tutti di iniziare il periplo della Pietra, che è alta 136 metri ed è formata di conglomerato.

Un percorso molto battuto ha consentito a tutti di osservare tutto il monolite a metà tra i Comuni di San Luca e di Natìle. E, mentre si parlava delle leggende scritte sulla Pietra (che dovrebbe prendere il nome dalla coppa rovesciata, ma che ci ricorda comunque la Cappadocia), si osservava un pastore intento a scolpire cucchiai nel legno. Di nuovo sul bus fuori strada e via verso un altro Casello, quello di “San Carlo”, dove una cucina davvero tipica ha consentito a tutti di riposare per oltre un’ora.

L’ultima mèta: il paese di San Luca, proprio nella ricorrenza che ricorda il suo cittadino più illustre, e che ha dato, tra l’altro il nome al locale Parco Letterario.

La terza escursione si è svolta presso i Piani di Carmelìa, dopo aver raggiunto e superato Delianuova. Da lì i 50 escursionisti hanno imboccato un sentiero ombreggiato in leggera salita, su fino alla base di Monte Fistocchìo, la cui cima tutti hanno voluto raggiungere. E lo spettacolo della natura non li ha delusi, come non deluderebbe nessuno che volesse ripercorrere lo stesso itinerario. Di fronte agli escursionisti: Montalto, Monte Scorda, la Grotta della Sacra Sibilla, le tracce della strada che conduce a Polsi: quasi tutto l’Aspromonte in un solo colpo d’occhio (un’immagine che è stata immortalata dalla televisione nazionale brasiliana per una settimana intera, in occasione del 130° anniversario delle migrazioni in Brasile di italiani: non di calabresi o siciliani però, ma veneti, contadini molto poveri che lì hanno trovato l’ambiente più confortevole).

Apprezzamenti da parte degli stranieri: polacchi, rumeni, iraniani, brasiliani, portoghesi, libici, danesi, anglofobi del Galles, finlandesi, congolesi, tutti uniti nel messaggio cultural-ambientale che l’Associazione Kronos ha voluto e saputo dare.

L’ultima escursione alle Cascate Maesano ha concluso la prima fase del programma. In tale occasione sono intervenuti 60 artisti diversi: musicisti, poeti, pittori, fotografi, scultori, designers, che hanno tratto una giusta ispirazione, trasformata in opere che sono esposte a Reggio presso la Circoscrizione di Santa caterina dal 27 novembre al 5 gennaio 2007, e presso la Sala Green del Consiglio Regionale dall’8 al 13 gennaio.

Dalla statale 183 il gruppo ha raggiunto la Diga sul Menta, iniziando quindi un percorso tra i boschi fino ad una terrazza a strapiombo, divenuta la base per fto e quadri. Una ripida discesa, e poi, tra i grandi massi sull’acqua, fino alla base delle cascate, dove alcuni partecipanti più “accaldati” hanno potuto refrigerarsi direttamente nella piscina naturale delle Maesano.

Il ritorno, evidentemente più faticoso anche per il grande caldo, è avvenuto lungo la stessa strada, con visita a Gambarie a conclusione della giornata.

Il programma Parchi Vivi, che negli altri due Parchi Nazionali ha visto altrettanti partecipanti nel totale di ulteriori 8 escursioni, si è concluso a settembre, dal 22 al 24, proprio in Aspromonte, a Gambarie, in concomitanza col Congresso regionale calabrese Kronos, al quale hanno partecipato delegazioni di Crotone, Cosenza, Catanzaro, Locri, Reggio e Scilla.

All’incontro hanno presenziato Delegazioni delle sedi Piemonte, Liguria, e Puglia, oltre la Presidenza Nazionale.

L’intera attività svolta nel 2006 è stata illustrata dal Presidente Regionale Kronos (Consigliere Nazionale di Accademia Kronos) a Roma, presso la sala convegni della Fiera, il 18 novembre, in occasione di un Convegno al quale ha partecipato il Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente Dott. Aldo Casentino.

Per concludere con le parole dell’Architetto Gioffrè, che da oltre trenta anni si adopera per la valorizzazione dell’Aspromonte (cioè già da prima che fosse dichiarato Parco Nazionale), “Crediamo che oggi sia proprio l’amore per la nostra montagna, a farci dimenticare il mare, annullando la fatica delle salite. Un amore che tutti dovremmo provare”.

                                                                                                 Kronos – Calabria, aff.ta ENDAS


“UN BOSCO PER KYOTO” AD OPPIDO

NELLA “SETTIMANA DELL’EDUCAZIONE ALL’ENERGIA SOSTENIBILE”

Reggio C., 26 ottobre 2006

  

            Il Club UNESCO di Reggio presenta ad Oppido Mamertina, martedi’ 7 novembre, l’incontro con le Scuole promosso dall’Associazione Ambientalista KRONOS – Calabria / Accademia Kronos UN BOSCO PER KYOTO.

            La manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ed è inserita nel programma della Settimana dell’Educazione all’Energia Sostenibile (6 – 12 novembre 2006) promossa e patrocinata dalla Commissione Italiana UNESCO.

            Il Convegno è introdotto e presentato dall’Arch. Alberto Gioffrè, nella sua duplice veste di Consigliere Nazionale della Federazione Italiana dei Club e Centri UNESCO e di Consigliere Nazionale di Accademia Kronos. Seguono interventi del Sindaco di Oppido, Avv. Giuseppe Rugolo, del Presidente Sezionale Kronos reggino, Dott. Antonio Pizzo, del Presidente del Consiglio Comunale di Oppido, Dott.ssa Luisa Pandolfini, e del Dirigente delle Scuole Elementari.

            L’Agronomo Dott. Francesco Tassone (esperto di Accademia Kronos) relaziona, per i giovanissimi partecipanti, su Filiera CO 2: un progetto per Kyoto. Segue l’intervento dell’Agronomo Dott. Demetrio Rosace I Giovani per Kyoto. E’ previsto un terzo intervento dell’Ing. Ilario De Marco (responsabile ENEA) su Energia e sviluppo sostenibile.

            A conclusione della mattinata, la proiezione di filmati sul Protocollo di Kyoto e sul patrimonio naturalistico calabrese.

            Nel primo pomeriggio il Vice Questore del Corpo Forestale dello Stato, il Dott. Gerardo Pontecorvo, relaziona su La Festa dell’Albero: una tradizione sempre più attuale. Subito dopo, grazie alla fattiva collaborazione del personale della Stazione di Oppido Mamertina del Corpo Forestale dello Stato, vengono messe a dimora alcune essenze arboree, e, dai ragazzi, simbolicamente, un albero che sarà curato per il prossimo anno.

            La manifestazione rientra nel programma annuale di valorizzazione dei boschi e di promozione delle conoscenza del Protocollo di Kyoto, che si concluderà a Roma, presso la Fiera, sabato 18 novembre prossimo.

            In questi giorni intanto una folta delegazione di Accademia Kronos partecipa ad un Corso di salvataggio cetacei spiaggiati ed in mare aperto, a Punta Imperatore di Forio d’Ischia.

            Per i Soci reggini del KRONOS e del Club UNESCO, e per i giovani volontari del SCN del Club UNESCO (Emanuel Pasquale Azzarà, Roberto Colicchia, Maria Grazia Di Masi, ed Andrea Filardi), l’appuntamento è fissato per giovedì 26 ottobre prossimo, presso la Sala Consiliare della Circoscrizione di Santa Caterina – Vito – San Brunello, alle ore 16,00.

 

KRONOS – Calabria / Accademia Kronos

Club UNESCO di Reggio


CONGRESSO REGIONALE e CONVEGNO PARCHI VIVI

Reggio Calabria, addì 24 settembre 2006

 

            Si è appena concluso, a Gambarie d’Aspromonte, il Congresso Regionale Calabro dell’Associazione Ambientalista Kronos, svolto in contemporanea con il  Convegno Parchi Vivi.  Ai 42 convegnisti, nei tre giorni trascorsi nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte, è stata illustrata l’esperienza 2006 del Programma nazionale di promozione dei Parchi, condotta, oltre che in Aspromonte, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e nel Parco Nazionale delle Cinque Terre. Studenti, diversamente abili (tra cui nonvedenti), lavoratori stranieri, Comunità religiose, anziani, extracomunitari, Volontari di Associazioni di Solidarietà e di Protezione Civile, giornalisti ed Artisti sono stati coinvolti nelle tre Regioni (Calabria, Piemonte e Liguria) in visite guidate all’interno dei rispettivi Parchi. All’enorme interesse suscitato dall’iniziativa sono seguite attività sociali e scambi proficui fra le diverse categorie presenti.

            Nel corso del Convegno, introdotto dal Presidente Nazionale di Accademia Kronos Dott. Ennio La Malfa, ed al quale hanno partecipato, oltre le Delegazioni calabresi, quelle provenienti dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Puglia, sono state presentate le realizzazioni degli Artisti che a fine giugno hanno preso parte all’escursione naturalistica alle Cascate Maesano in Aspromonte (dipinti, foto –tra cui l’interessante rassegna ambientale dei Soci del CineFotoClub “Vanni Androni”-, sculture, esibizioni di danza, musiche, poesie, videoelaborazioni, performance teatrali): un’anteprima dell’esposizione che l’Associazione Arte Ambiente, con l’egida del Kronos, allestirà a Reggio nei prossimi mesi.

            I convegnisti hanno formulato una proposta di ampliamento del Programma naturalistico, che verrà divulgata presso la Fiera di Roma nel Convegno previsto sabato 18 novembre prossimo. Sono stati illustrati inoltri alcuni degli altri Programmi nazionali, tra cui Sulle orme di … ed Un bosco per Kyoto (che vedrà impegnato, nella provincia reggina, il Comune di Oppido Mamertina).

            Nel corso dell’incontro, dopo un’escursione presso l’antico Rifugio Ecologico “Piero Pesce” di Pidema, è stato presentato, dall’Autore Giorgio Gatto Costantino, il volume sociale-politico-pacifista  “Lo sterco delle gru”.

            Nell’ambito del Convegno si è svolto il Congresso Regionale Kronos – Accademia Kronos, con la programmazione delle prossime attività regionali e la rielaborazione dell’organizzazione delle Sezioni calabresi, presenti o rappresentate le Sezioni ed i Comitati di Reggio, Cosenza, Locri, Scilla, Gallico, Crotone e Catanzaro.

            L’Assemblea regionale ha approvato una modifica dello Statuto sul coordinamento delle Sezioni calabresi, deliberando la costituzione di un Vice Presidente Regionale in ogni sede provinciale che possa promuovere iniziative regionali. Ogni Sezione calabrese quindi diviene così, di fatto, Sede Regionale. Tra le iniziative saranno curate, dalla Sezione di Reggio, quelle di: Protezione Civile, Educazione Ambientale, Escursionismo Naturalistico, e Beni Culturali, da Cosenza e Crotone le attività di divulgazione ambientale attraverso immagini (rassegne fotografiche itineranti) e l’ecoturismo costiero.

            E’ stato quindi eletto dall’Assemblea Regionale, all’unanimità, il pool di Presidente e Vice Presidenti: Presidente l’Arch. Alberto Gioffrè (di Reggio), Vice Presidenti: il Rag. Enzo Molinari (di Cosenza), Nando Calendini (di Crotone), l’Avv. Antonio Nanìa (di Catanzaro), il Dott. Antonio Pizzo (di Reggio).

            L’Assemblea ha inoltre delegato la Sezione reggina ad eleggere le rimanenti figure, di sua competenza: il Segretario ed il Tesoriere regionali, che verranno individuati nel corso dell’Assemblea reggina, che si svolgerà presso la sala consiliare della Circoscrizione di Santa Caterina (al n° 10 dell’omonima Via) giovedì 28 settembre alle ore 16. 

            A conclusione dell’incontro è stata promossa la rifondazione della Sezione di Messina ed un’iniziativa in favore delle fortificazioni moderne dello Stretto.


CONGRESSO REGIONALE A GAMBARIE

(Reggio C., 12 settembre 2006)

 

            Si svolgerà a Gambarie d’Aspromonte, dal 22 al 24 settembre, il Congresso Regionale Calabro dell’Associazione Ambientalista KRONOS. Delegati ufficiali i rappresentanti delle Sezioni di Reggio (Sede Regionale), di Crotone, di Cosenza, di Catanzaro, ed i coordinatori dei Gruppi Promotori di Locri, di Scilla e di Gallico. All’Ordine del Giorno: le iniziative regionali di protezione civile, educazione ambientale, escursionismo naturalistico e tutela dei beni culturali; l’esame dello Statuto regionale; l’elezione degli organi regionali; la promozione e la costituzione di nuove Sezioni.

             L’incontro sarà preceduto da un Convegno presso l’Hotel Centrale di Piazza Mangeruca di Gambarie, venerdì 22 alle ore 16,30, coordinato dal Presidente Nazionale di Accademia Kronos Dott. Ennio La Malfa ed introdotto dal Commissario del Parco Nazionale dell’Aspromonte Dott. Giuseppe Graziano, nel corso del quale sarà illustrato lo svolgimento del Programma Parchi Vivi 2006 e ne sarà definita l’edizione 2007. Saranno presenti Delegazioni delle Sezioni interessate provenienti dal Piemonte, dalla Liguria e dalla Puglia. A conclusione del Convegno saranno proiettati videofilmati sull’Aspromonte e sugli altri Parchi (Gran Paradiso e Cinque Terre) realizzati da Accademia Kronos.

            Con l’occasione, nella sala – mostre dell’Hotel Centrale, sarà inaugurata, con la collaborazione di Arte Ambiente diretta dal Prof. Gian Paolo Manfredini, una Esposizione pittorica e fotografica realizzata dagli artisti che hanno partecipato, a giugno, all’escursione naturalistica presso le Cascate Maesano.

            La manifestazione, alla quale tutti i Soci Kronos ed i cittadini possono partecipare, si concluderà domenica 24 settembre, dopo una escursione nell’area Rumia / Cippo Garibaldi.

            Il Programma Parchi Vivi, iniziato a maggio di quest’anno, è stato ideato per incentivare la promozione dei Parchi Nazionali attraverso la partecipazione ad escursioni e visite guidate da parte di alcune specifiche categorie, quali: i diversamente abili, gli extracomunitari e gli stranieri in genere, gli studenti, gli esponenti di Enti locali, i membri di associazioni di solidarietà. Il Convegno conclusivo si svolgerà a Roma, sabato 18 novembre, presso la sala convegni della Fiera.

 

Kronos – Calabria  /  Accademia Kronos


IL 14 LUGLIO NEL CUORE DELL’ASPROMONTE

Reggio C., 12 luglio 2006

 

            Il Parco Nazionale dell’Aspromonte, attualmente gestito dal Commissario Straordinario Dott. Giuseppe Graziano, rinnova il suo annuale appuntamento con la popolazione e con le Amministrazioni dei 37 Comuni del suo territorio, con gli ambientalisti, con le guide escursioniste, con tutti coloro che operano per la valorizzazione della sua immagine.

            Venerdì 14 luglio si svolgerà la 6^ edizione della Giornata della Riconciliazione fra uomo e Natura, nel cuore dell’Aspromonte, a Polsi, durante la quale verranno ribaditi i principi ed i valori fissati nella Carta della Civiltà dell’Aspromonte.

            L’Associazione Ambientalista Kronos, reduce da una intensa attività di promozione dei più significativi siti del Parco (luoghi – simbolo dell’Aspromonte), sarà presente con una sua delegazione, guidata dal Presidente Regionale Arch. Alberto Gioffrè.

            “Le finalità della recentissima iniziativa Parchi Vivi”, ci ha detto l’Arch. Gioffrè, “è solo l’ultima di una serie di attività, impegni, e prese di posizione che, con il Kronos, mi hanno visto da oltre 30 anni operare per la valorizzazione dell’Aspromonte: nel decennio 74 – 84 con le ‘passeggiate ecologiche alternative’ da Gambarie; dall’85 al 98 con le escursioni naturalistiche in Aspromonte, aperte a tutti i cittadini; dal 99 ad oggi con visite guidate nell’ambito di specifici programmi di educazione ambientale o promozione del Parco; ma soprattutto con la presenza costante e l’impegno per trasformare una semplice ‘idea’ (quella del Parco dell’Aspromonte) in una realtà, con il primo convegno sul ‘Parco che non esiste’ del 1976 (che ha determinato la nascita di interesse verso l’area aspromontana, sconosciuta, dell’allora ‘Parco Nazionale della Calabria’), e successivamente con l’adesione e la presenza a tutti gli incontri spontanei od ufficiali per la proposta definitiva del Parco, per l’individuazione dei suoi confini, per il varo dell’Ente PNA, fino al quinquennio all’interno del Consiglio Direttivo, nell’ultima amministrazione”.

            Certamente il ruolo (svolto con umiltà per anni e senza esibizionismi) avuto da Kronos e da chi dirige l’Associazione, è stato condeterminante per la migliore conoscenza del Parco, per il miglioramento della sua immagine, per la trasformazione di una vasta area interna in un territorio vitale, produttivo, e propositivo: e continua ad esserlo.

            Nel corso della giornata aspromontana, coordinata dal Rettore del Santuario di polsi don Pino Strangio e dal Sindaco di San Luca, sarà simbolicamente liberato un rapace curato da ferite (dalla FMF di Reggio), e, nel corso del pranzo a base di prodotti tipici aspromontani, due Associazioni musicali (Extra Moenia e Circolo Zampogna) eseguiranno brani di tradizioni popolari.


Chi siamo

Attività

Aderisci

Protezione Civile

Antincendio

Pubblicazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Home   Kronos   Club UNESCO   Comitato Pace   Scuole   Escursioni  ESP  Links