SANDHI

 

ESP

Environment and Sustainable Peace

Club UNESCO - Reggio Calabria - Italia

Club UNESCO, C. P. 233; Reggio C. 89100 – Italia

www.sandhi.eu      clubunesco@sandhi.eu

 

di Alberto Gioffrè *

 

         Il patrimonio naturalistico dell’Aspromonte rivela un interesse sempre crescente. Le Cascate, le Gole, gli strapiombi, i torrenti percorribili, le grotte, le numerose vette del Massiccio: attraverso i sentieri degli itinerari della Natura tutte le emergenze del Parco Nazionale dell’Aspromonte sono più approfonditamente conosciute dalla collettività attenta e rispettosa dell’ambiente.

         Soprattutto il movimento ambientalista (che, per evoluzione storica, è anche culturale e pacifista) tende a valorizzare tale patrimonio, a fruirlo, a reinterpretarlo. Così gli Artisti si ispirano durante un’escursione, e gli eco-pacifisti realizzano proprio nella montagna reggina un monumento internazionale di pace.

         E’ questo, in sintesi, il contenuto di ESP (Environment and Sustainable Peace), il Progetto che il Club UNESCO di Reggio propone all’Unione Europea nell’ambito della incentivazione degli scambi culturali tra la gioventù (e non) delle diverse Nazioni Europee e del Mediterraneo.

         Un Programma essenziale, semplice, ma di alto contenuto sociale, culturale, e politico. Il Club UNESCO reggino chiama a raccolta giovani e meno giovani da molti Stati, tra i quali: Israele, Palestina, Turchia, Bulgaria, Romania, Spagna, Francia, Croazia, Grecia, Slovacchia, Polonia, Russia, Ucraina, Kyrgystan, Mongolia, Lussemburgo.

         A Gambarie di Santo Stefano in Aspromonte si incontrano, si conoscono (e si riconoscono nella comune idea di: positivo rispetto reciproco, e costruttivo superamento di tutti gli impedimenti ad una vita ricca di serenità), e visitano l’Aspromonte (le Cascate Forgiarelle, le Cascate Maesano, il Lago Costantino, Pietra Cappa, l’Amendolea con l’isola di Cultura Grecanica).

         Per concludere l’incontro viene da tutti realizzato, nel cuore dell’Aspromonte, un monumento, costruito con tanti pezzi di materiali diversi, saldati o assemblati sul posto: si tratta di pezzi che esprimono ed evidenziano palesemente la rispettiva provenienza, portati da ciascuna Delegazione di ogni Stato coinvolto. Sono oggetti che trasmettono un autentico messaggio di pace, forgiati o scolpiti da altre persone che, nel corso di giorni, hanno impersonato un’idea: quella dell’autentica comunione tra i popoli.

         Secondo un progetto iniziale scelto tra varie proposte giunte precedentemente al Club UNESCO di Reggio, questi pezzi vengono incastrati assieme, con l’aiuto di muratori e fabbri locali, e con tutto l’amore fraterno di persone che non si conoscevano ma che si rispettavano da sempre.

         Un messaggio all’Umanità, di pace, di rispetto, di amore. Un messaggio che parte dall’Aspromonte.

 

* Presidente del Club UNESCO di Reggio Calabria, Coordinatore di ESP

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home   Kronos   Club UNESCO   Comitato Pace   Scuole   Escursioni  ESP  Links