SANDHI

 

News

 

 

 

PIANI DI CARMELIA, CASCATE MAESANO

Reggio C., cronaca, 21 giugno 2006

 

            Cinquanta escursionisti, con il Kronos, hanno visitato i Piani di Carmelìa, a monte di Delianuova, nel territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte. L’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e dal Comune di Reggio, mira a far conoscere a tutta la cittadinanza le aree protette ed il ricco patrimonio naturalistico e paesaggistico.

            Varata contemporaneamente nel Parco delle Cinque Terre, nel Parco del Gran Paradiso e nel Parco dell’Aspromonte, l’attività si è articolata attraverso tre escursioni naturalistiche – visite guidate: presso il Lago Costantino lungo la Fiumara del Bonamico, a Pietra Cappa nella Vallata delle Grandi Pietre a monte di San Luca, e, infine, a Carmelìa.

            Gli escursionisti kronossiani, partiti da Piazza Indipendenza, hanno raggiunto in pullman la Località Fontane a Carmelìa. Da lì, accompagnati dalla Guida aspromontana Antonio Barca, hanno iniziato un percorso a piedi, ombreggiato ed in leggera salita, fino alla cima di Monte Fistocchìo, da dove hanno potuto ammirare un territorio vastissimo, dal Mare Tirreno, ai Piani d’Aspromonte, fino a Polsi, il Bonamico, ed il Mare Jonio, con al centro, maestoso, Montalto, la più alta vetta del Massiccio dell’Aspromonte. L’evento è stato immortalato in una foto che sarà trasmessa continuativamente, per una settimana, dalla Televisione Nazionale del Brasile, in occasione del 135° anniversario dell’inizio dell’emigrazione italiana, ad opera delle popolazioni venete, tra le più povere d’Italia in quel periodo.

            Il Gruppo Kronos, arricchito da esponenti provenienti dalla Danimarca, dalla Finlandia, dal Brasile, dalla Polonia, e dal Congo, nonché da rappresentanti di Enti Locali e Territoriali (Comune e Provincia) o di Associazioni (Rangers, CSEAAM, Circolo Calcidese, Club UNESCO), ed accompagnato (anche in questa occasione) da giornalisti, dopo l’escursione, ha gustato i prodotti tipici aspromontani presso il Casolare “La Segheria”, gestito dal Rifugio Misafumera – Il Biancospino.

            Nel pomeriggio è stato visitato, con la presentazione del progetto tenuta dall’Arch. Alberto Gioffrè, il centro-visite del Parco, opera degli architetti Renato Laganà e Giuseppe Fotìa.

            Domenica prossima (25 giugno) si svolgerà l’ultima escursione, presso le Cascate Maesano sull’Amendolea, a conclusione di un itinerario che inizia dalla Diga sul Menta.

            Sono quasi 90 gli escursionisti partecipanti. Tra essi, 40 sono artisti locali: fotografi, musicisti, videoperatori, poeti, scrittori, pittori, designers, scultori.

            L’originale evento, all’interno dell’iniziativa ambientalista, è reso possibile anche per la collaborazione con “Arte Ambiente”, diretta dal Prof. Manfredini. Gli artisti, durante una lunga sosta dirimpetto alle Cascate, produrranno tutte le loro opere, ispirati dallo splendido paesaggio aspromontano.

 

KRONOS – Calabria / Accademia Kronos

Scarica la presentazione dell'escursione

 

Lago Costantino

Pietra Cappa

Piani di Carmelia

Cascate Maesano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home   Kronos   Club UNESCO   Comitato Pace   Scuole   Escursioni  ESP  Links